sabato 23 maggio 2015

Il candidato presidente della regione Fattori a Fornacette davanti all'ex-Velodromo: serve un'alternativa

Importante e significativa visita nel tardo pomeriggio di sabato 23 maggio di Tommaso Fattori, candidato presidente della regione Toscana per la lista "Sì Toscana a Sinistra", a Fornacette. Insieme al candidato consigliere regionale residente proprio nel paese, Maurizio Ribechini, e ad alcuni attivisti della lista civica "Calcinaia Bene Comune" (fra i quali i consiglieri comunali Serena Bani e Andrea Tessitori), Fattori ha scelto uno dei luoghi simbolo dell'incuria e dell'abbandono dell'intera Valdera come l'area ex-Velodromo.
Quello che è stato per decenni un centro sportivo di livello nazionale, rappresentando il fiore all’occhiello del paese, ormai pare attendere solo di essere cementificato con la prevista costruzione di 56 appartamenti. Anche a causa della crisi del settore edilizio però in questi ultimi anni niente è stato costruito nell’area e, regolamenti alla mano, tutto potrebbe rimanere nell’incuria attuale addirittura per altri sette anni. Gettare altro cemento in un’area così centrale sarebbe un’ulteriore peggioramento della già caotica vivibilità del paese.
Noi abbiamo un’idea alternativa sullo sviluppo dell’area ex-Velodromo: crediamo che vada salvaguardata la memoria di quella zona (al cui interno numerosi abitanti del paese hanno passato l’intera gioventù) e vada evitato che diventi un’anonima zona residenziale. Serve un serio progetto di riqualificazione pubblica di quell’area. In concreto si potrebbe avviare subito un confronto con i proprietari del terreno proponendo alternative serie e concrete che salvaguardino gli interessi della collettività, per evitare che la situazione resti ulteriormente nel degrado attuale e per scongiurare che l’unica soluzione all’abbandono sia quella di altro cemento a ridosso del centro storico di Fornacette. Non è ancora troppo tardi per evitare uno scempio e per dare invece un nuovo futuro di socialità e aggregazione all’area ex-Velodromo.
Crediamo che una Regione governata in modo completamente diverso rispetto a chi l'ha fatto finora dovrebbe porsi l'obiettivo di recuperare in modo pubblico e sociale gli spazi pubblici, restituendoli alle rispettive comunità: l'eventuale elezione di Maurizio Ribechini in Consiglio Regionale assieme a Tommaso Fattori sarebbe un'importante passo in questa direzione.